Ho notato che anche chi crede che tutto sia predestinato e che non si possa fare nulla per cambiarlo, guarda prima di attraversare la strada Stephen Hawking, fisico, matematico e cosmologo britannico

Catalogna: passi avanti verso l’indipendenza

  • Catalogna: passi avanti verso l’indipendenza

  • 29 luglio 2016 da 0 Commenti

Nei giorni scorsi il Parlamento catalano ha approvato un documento che prevede l’indipendenza dalla Spagna entro il 2017 e ciò nonostante la Corte Costituzionale spagnola si sia già opposta ad una risoluzione simile votata a gennaio di quest’anno. “A differenza del Governo centrale e dei suoi diktat antidemocratici, il Parlamento catalano ha scelto di andare nella direzione voluta dal popolo nelle ultime elezioni, un appuntamento elettorale che ha visto la coalizione indipendentista ottenere la maggiorana assoluta dei seggi”, è il commento di Michele Bella del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo – Freiheitliche.

“Il nostro movimento – così come le altre forze politiche a livello regionale che hanno a cuore la nostra situazione – sta guardando con molta attenzione quanto sta succedendo in Catalogna. Infatti, questo processo democratico nato dal basso e ormai diffuso in tutta la regione potrebbe essere finalmente di esempio per tutta l’Europa: la sovranità deve essere nelle mani del popolo e una carta costituzionale non può essere considerata imperitura ed eterna. Ma non solo, grazie all’autodeterminazione i popoli europei potranno tornare nuovamente padroni nella propria Terra e così gettare alle ortiche vecchi e imposti Stati nazionali costruiti solo con la forza militare: così daremo finalmente un futuro più omogeneo alle nostre realtà”, conclude Michele Bella del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo – Freiheitliche.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>