Ho notato che anche chi crede che tutto sia predestinato e che non si possa fare nulla per cambiarlo, guarda prima di attraversare la strada Stephen Hawking, fisico, matematico e cosmologo britannico

Coi punti nascita l’autonomia si è dimostrata inefficace

  • Coi punti nascita l’autonomia si è dimostrata inefficace

  • 8 marzo 2017 da 0 Commenti

Il punto nascite di Cavalese viene chiuso con decisione del Ministero della Salute in quanto – si legge nel comunicato – nonostante le difficoltà orografiche oggettive si evidenziano difficoltà nel garantire la presenza di pediatri con specifiche competenze di neonatologia nelle 24 ore. “Tale decisione, immediatamente recepita dall’Azienda Provinciale dei Servizi Sanitari, evidenzia come la nostra autonomia sia carente e subordinata alle decisioni ministeriali, nonché come le ‘peculiarità territoriali’ non siano sufficienti per far valere le proprie ragioni nei confronti del Governo”, commenta Matteo Nicolodi del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo – Freiheitliche.

“Nonostante il ‘dispiacere’ esternato dalla dirigenza provinciale, si è costretti ad ammettere che in molte questioni legate al servizio sanitario siamo strettamente dipendenti e vincolati alle decisioni romane: la politica locale non ha saputo aggirare questa sudditanza riuscendo a ottenere adattamenti del  servizio che tengano presente le oggettive difficoltà legate al nostro territorio montano.

Nell’attesa di ottenere concretezza dalle dichiarazioni dell’Assessore Zeni – che ha affermato che la Giunta si mobiliterà per  tentare di sopperire alle carenze di organico e richiedere la riapertura del punto nascite – una considerazione è inevitabile: se da un lato è evidente la sordità da parte del Ministero nell’adattare le proprie disposizioni a situazioni dove trovano – oggettivamente – inapplicabilità tanto da pregiudicare l’efficacia del servizio, dall’altro l’autonomia si dimostra inefficace nel tutelare gli interessi della nostra popolazione e di mediare tra esigenze del territorio e direttive romane. Prendiamo pertanto atto di come i comitati e le associazioni di cittadini, creati con l’intento di portare le proprie ragioni ed esigenze sul piano istituzionale, vedano costantemente disattese le richieste e le proposte, lasciando ben capire la scarsa attenzione della politica locale e la carenza democratica che affligge anche la nostra provincia”, conclude Matteo Nicolodi del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo – Freiheitliche.




Membro del Consiglio Direttivo del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo - Freiheitliche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>