Ho notato che anche chi crede che tutto sia predestinato e che non si possa fare nulla per cambiarlo, guarda prima di attraversare la strada Stephen Hawking, fisico, matematico e cosmologo britannico

Economia e lavoro: continua l’emergenza

  • Economia e lavoro: continua l’emergenza

  • 16 gennaio 2017 da 0 Commenti

Dal punto di vista dell’imprenditoria provinciale il nuovo anno è iniziato con grosse perplessità evidenziando una situazione decisamente allarmante. Infatti, a fianco di un crescente numero di fallimenti (145 nello scorso anno) sono numerose le imprese che hanno ridotto il personale o pensano di agire in tale direzione così come le aziende che chiudono per un totale di circa 800 posti di lavoro persi nello scorso anno. “Alla luce di questo quadro decisamente scoraggiante, è evidente come le cause di questa situazione siano implicabili anche ad una gestione inefficiente da parte della pubblica amministrazione”, è il commento di Matteo Nicolodi del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo – Freiheitliche.

“Infatti – a differenza di altre realtà che mostrano di essere uscite dalla crisi e di aver così creato lavoro riadattandosi alle esigenze del mercato – in Provincia di Trento permane una stagnazione che se da una parte è sicuramente imputabile a scelte strategiche errate a livello aziendale, dall’altra mette in risalto un’amministrazione incapace di dare un supporto adeguato a questo processo di cambiamento. Eloquente è a proposito l’aumento del divario tra le due province di Trento e Bolzano, un aspetto preoccupante che è stato lamentato da più parti, come dalla Confesercenti. Se da una parte leggiamo articoli quali «Trento terza città per qualità della vita» oppure «Pubblica amministrazione migliore d’Italia», dall’altra, puntualmente la nostra provincia è costretta a interfacciarsi con una situazione molto meno rosea di quello che si vuol presentare, con una disoccupazione crescente, fallimenti in aumento e una non-crescita che non tiene il passo con le realtà più virtuose: occorre cambiare marcia prima che sia troppo tardi”; così conclude Matteo Nicolodi del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo – Freiheitliche.




Membro del Consiglio Direttivo del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo - Freiheitliche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>