Ho notato che anche chi crede che tutto sia predestinato e che non si possa fare nulla per cambiarlo, guarda prima di attraversare la strada Stephen Hawking, fisico, matematico e cosmologo britannico

Giornate caotiche per la giunta provinciale

  • Giornate caotiche per la giunta provinciale

  • 21 gennaio 2015 da 0 Commenti

I media locali negli ultimi giorni ritraggono una giunta provinciale nel pieno caos. Da una parte la scelta dei grandi elettori da inviare a Roma per eleggere il Presidente della Repubblica, dall’altra il “grande sconto” sulle tasse per i pensionati nato da un errore di votazione del consiglio stesso nel mese di dicembre non ultimo i commenti a proposito della scelta dell’ex presidente Napolitano di sedere al Senato insieme al Gruppo delle Autonomie che ha galvanizzato la giunta provinciale. “La giunta provinciale offre un pessimo quadro della nostra Terra”, è il commento di Marco Omenigrandi Grossmann.

“Non si capisce la lotta, tra Pd e Patt, per decidere a chi spetta il posto di elettore del presidente della repubblica visto che i candidati non hanno nulla a che fare con la nostra realtà, non crediamo infatti che scegliere Prodi al posto di Amato o Casini possa cambiare qualcosa per la nostra Terra. La scelta, poi, dell’ex presidente Napolitano di sedere con il Gruppo delle Autonomie al Senato sia quanto meno bizzarra, visto che mai come nel suo mandato di presidente la nostra autonomia sia stata attaccata e depauperata. Vedere poi la gioia dei nostri rappresentanti a tal proposito è quanto meno deprimente. Per chiudere, lo sconto di 12,50 euro al mese sulle tasse per i nostri pensionati nato da un errore rappresenta l’attenzione che la giunta osserva per chi ha costruito il nostro presente con sacrificio e onestà”, così chiude Marco Omenigrandi Grossmann.




Alt-Obmann del Movimento Nuovo Trentino Nuovo Tirolo - Freiheitliche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>