Ho notato che anche chi crede che tutto sia predestinato e che non si possa fare nulla per cambiarlo, guarda prima di attraversare la strada Stephen Hawking, fisico, matematico e cosmologo britannico

Patt e SVP: alla ricerca del consenso perduto

  • Patt e SVP: alla ricerca del consenso perduto

  • 22 settembre 2017 da 0 Commenti

In un articolo comparso sull’Adige, in un comunicato stampa congiunto di SVP e PATT viene espressa solidarietà nei confronti della popolazione catalana che si vede reprimere duramente dal governo centrale di Madrid il suo diritto al referendum per l’autodeterminazione.
“Non si capisce questo atteggiamento da parte del partito autonomista che si esprime a favore del diritto referendario in Catalogna e vota contro la possibilità di offrire questo diritto alla nostra provincia” È il commento.
Come pubblicato in precedenti articoli riconsultabili ai seguenti link infatti, il PATT e la maggioranza di Piazza Dante, hanno sempre bocciato i disegni di legge provenienti dall’opposizione finalizzati ad offrire alla nostra popolazione la possibilità di esprimersi per un’amministrazione piena e svincolata da Roma.
Per questo motivo le odierne dichiarazioni appaiono maggiormente come un pretesto per tentare di mostrarsi interessati alla tematica dell’autodeterminazione a distanza di un anno dalle elezioni cercando di recuperare qualche consenso perso.
È a tal proposito che si ribadisce come il nostro movimento non guardi all’autodeterminazione in modo fanatico o nostalgico, ma piuttosto a una possibilità che non deve essere scartata a priori proprio in un periodo in cui il governo centrale di Roma fatica a dare risposte alle esigenze dei cittadini. Inviatiamo a non credere ai falsi proclami di PATT e SVP, in reatà sono sempre stati assenti sul tema.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>